Formula in Centro dell'Arredamento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FORMULA IN CENTRO DELL’ARREDAMENTO

 
 

La nostra storia

 

 
La nostra azienda nasce nel 1990, dalla geniale intuizione del suo amministratore attuale, Bruno Riva, che ha originariamente rilevato il mobilificio, rafforzandone e sviluppandone l’area di competenza nel corso degli anni. Per noi di Formula In centro dell’arredamento a Milano prima del prodotto finito conta realizzare i sogni e i desideri dei nostri clienti, attraverso soluzioni su misura e arredi personalizzati. Da noi troverai arredi moderni, classici, etnici e piccoli oggetti di complemento.
 
 
 
 
Formula In Centro dell'arredamento Milano
 

LO STAFF

 
Con il trascorrere del tempo, Bruno ha deciso di farsi affiancare da due giovani e valenti collaboratori: Emanuela, che si occupa dello showroom, dell’arredamento e della progettazione e Rocco, che cura tutto l’ambito relativo alla ristrutturazione e alla progettazione degli ambienti. Il nostro team, costituito da personale specializzato, rappresenta il perno intorno al quale ruota l’intera attività aziendale.
 
 
 
Evoluzione
 

EVOLUZIONE COSTANTE

 
La grande esperienza del titolare unita all’energia e all’entusiasmo di Emanuela e Rocco hanno dato vita a un’azienda in continua evoluzione. Ciò ha determinato la creazione di un’esposizione di materiale per ristrutturazioni: piastrelle, pavimenti, rivestimenti in resina, rivestimenti materici e complementi d’arredo. I nostri architetti sono in grado di studiare soluzioni d’arredo personalizzate che rispondono pienamente a qualsiasi richiesta.
 
 
 
Offerte
 
 

COSA OFFRIAMO

 
All’interno della nostra sede di oltre 1300 mq è possibile reperire un’ampia gamma di ambienti, distribuiti con sapienza e criterio, che contribuiranno a regalare un’atmosfera accogliente, calda e avvolgente agli spazi domestici. La cura di ogni dettaglio e la selezione dei materiali impiegati nella realizzazione crea una perfetta armonia degli ambienti, sotto il profilo estetico e funzionale.